Identificazione e disidentificazione

In un saggio di qualche anno fa intitolato Fuggire da sé. Una tentazione contemporanea (2016) l’antropologo francese David Le Breton illustrava una delle conseguenze più vistose della modernizzazione: l’enfasi posta sull’individuo e sulla sua realizzazione, con la conseguente esigenza, avvertita da molti, di sottrarsi alla pressione sociale tagliando i ponti, isolandosi, e recuperando, tramite la […]

Antichità classica e stati di coscienza: Platone e l’elogio della follia

“E allora, non è evidente, innanzi tutto, che il filosofo, diversamente dagli altri uomini, per quanto riguarda questo genere di cose, cerca di liberare l’anima dal corpo, quanto più gli è possibile?”.“É chiaro”. (Platone, Fedone, 64E-65A) Se è vero, come scriveva Alfred North Whitehead con un’affermazione iperbolica ma non priva di fondamento, che «tutta la […]

La coscienza psichedelica

© Joshua Mays Recenti esperimenti con la psilocibina mostrano l’esistenza di due stati-base della coscienza, caratterizzati da diversi livelli di “entropia”. La coscienza primaria, in cui sfumano i confini tra l’io e il mondo circostante, può essere utilizzata in ambito terapeutico ed alleviare i sintomi della depressione Interessanti sviluppi sul fronte dei rapporti tra sostanze […]