La trance africana

Nella categoria delle cosiddette “religioni estatiche” – basate cioè su un’alterazione della coscienza codificata e ritualizzata – troviamo i  “culti di possessione”. In essi l’unità dell’io si frammenta permettendo l’irruzione di contenuti incoscienti o supercoscienti: una momentanea perdita del sé, una morte simbolica che consente la resurrezione nell’altro da sé. Così, nello spazio e nel […]